Sulle teorie della sovranità: la variante spagnola