Una guerra inevitabile: Craxi e i comunisti dalla morte di Berlinguer al crollo del Muro