"Una drammatica resa dei conti con la propria storia"