Le moderne società industriali hanno realizzato una strategia di approvvigionamento alimentare che massimizza l’introito calorico e minimizza lo sforzo fisco ed il dispendio energetico, portando ad un’alterazione del rapporto tra nutrizione e salute. Questa situazione ambientale ha determinato l’attuale epidemia di obesità interagendo con: - un efficiente sistema metabolico finalizzato all’accumulo di energia sviluppatosi probabilmente in un lungo periodo di evoluzione in ambienti poveri di risorse alimentari disponibili (347); - una complessa ereditarietà genetica (57); - un’alterata crescita intra-uterina o infantile caratterizzata da una probabile modulazione epigenetica dell’espressione genica e dello sviluppo degli organi, in risposta direttamente alla disponibilità di substrati nutrizionali o, indirettamente, attraverso vie complesse di segnalazione molecolare

L'obesità, malattia epidemica

SALVATORI, Giancarlo;BRACALE, Renata;
2009

Abstract

Le moderne società industriali hanno realizzato una strategia di approvvigionamento alimentare che massimizza l’introito calorico e minimizza lo sforzo fisco ed il dispendio energetico, portando ad un’alterazione del rapporto tra nutrizione e salute. Questa situazione ambientale ha determinato l’attuale epidemia di obesità interagendo con: - un efficiente sistema metabolico finalizzato all’accumulo di energia sviluppatosi probabilmente in un lungo periodo di evoluzione in ambienti poveri di risorse alimentari disponibili (347); - una complessa ereditarietà genetica (57); - un’alterata crescita intra-uterina o infantile caratterizzata da una probabile modulazione epigenetica dell’espressione genica e dello sviluppo degli organi, in risposta direttamente alla disponibilità di substrati nutrizionali o, indirettamente, attraverso vie complesse di segnalazione molecolare
9788862610964
9788862610421
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/11108
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact