VITA "ARTIFICIALE" E COMPOSIZIONE "RAGIONEVOLE" DEI CONTRASTI