Le norme costituzionali dell'art. 118 e 117, secondo comma, lett. p), frutto della riforma del 2001, richiedono una decisa attuazione da parte dei legislatori statali e regionali, al fine di configurare compiutamente l'assetto delle funzioni amministrative degli enti locali. Il saggio pone in evidenza l'esigenza di procedere con l'attuazione legislativa in modo da rendere però pienamente coerente il quadro delle competenze di comuni e province rispetto al dettato costituzionale, soprattutto per quanto concerne l'ambito di individuazione statale delle funzioni fondamentali, nonchè l'attribuzione delle funzioni conferite e di quelle proprie.

Funzioni amministrative e autonomia costituzionalmente garantita di comuni, province e città metropolitane nel d.d.l. delega per la Carta delle autonomie locali

MELONI, Guido
2007

Abstract

Le norme costituzionali dell'art. 118 e 117, secondo comma, lett. p), frutto della riforma del 2001, richiedono una decisa attuazione da parte dei legislatori statali e regionali, al fine di configurare compiutamente l'assetto delle funzioni amministrative degli enti locali. Il saggio pone in evidenza l'esigenza di procedere con l'attuazione legislativa in modo da rendere però pienamente coerente il quadro delle competenze di comuni e province rispetto al dettato costituzionale, soprattutto per quanto concerne l'ambito di individuazione statale delle funzioni fondamentali, nonchè l'attribuzione delle funzioni conferite e di quelle proprie.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11695/10858
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact