Tra principi teorici e scrittura: L’Amadigi di Bernardo e il Rinaldo di Torquato