Nel saggio si delineano le particolarità stilistiche e le ascendenze culturali che caratterizzarono la produzione lirica di Baldassarre Pisani, definito da Benedetto Croce: "un oscuro barocchista del Seicento". L'analisi delle poesie, inquadrate nel dibattito storico-culturale della seconda metà del Seicento, testimoniano quanto meno una sensibilità moderna, una capacità di articolazione armonica di modelli anche eterogeni e una disponibilità "comunicativa" confidata a un lessico che non conosce le viete punte di arditezza tanto care ai verseggiatori barocchi.

Baldassarre Pisani

MONTELLA, Luigi
1996

Abstract

Nel saggio si delineano le particolarità stilistiche e le ascendenze culturali che caratterizzarono la produzione lirica di Baldassarre Pisani, definito da Benedetto Croce: "un oscuro barocchista del Seicento". L'analisi delle poesie, inquadrate nel dibattito storico-culturale della seconda metà del Seicento, testimoniano quanto meno una sensibilità moderna, una capacità di articolazione armonica di modelli anche eterogeni e una disponibilità "comunicativa" confidata a un lessico che non conosce le viete punte di arditezza tanto care ai verseggiatori barocchi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11695/10236
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact